MY HOME

Ho cambiato il colore della camera da letto con Lechler

Ho sempre fatto così. Dopo un po’ mi prende la voglia di rivoluzionare tutto. La stessa cosa è successa anche per la camera da letto ma {c’è sempre un ma in ogni storia che si rispetti} mi sono sempre trattenuta. Soprattutto per mio marito che non ama vivere in una casa che muta eccessivamente. Però durante l’estate, l’incontro virtuale con Lechler mi ha decisa a cambiare il colore della camera da letto. 

Non ho accettato su due piedi. Prima di tutto mi sono informata sull’azienda e ho appreso che Lechler è un’azienda italiana, di Como, che crea prodotti vernicianti dal 1885 nei settori IndustryRefinishDecorativeYachting e Habitat.

Poi ho saputo che proprio con Lechler collabora Francesca Valan, designer del colore veramente competente e ciò è bastato per farmi accettare la proposta.

Lechler mi ha inviato tre guide scritte da Francesca Valan affinché potessi scegliere, successivamente, il colore più adatto alle mie esigenze.

Le guide colore

Finalmente ho avuto l’occasione per trasformare, con qualche piccolo accorgimento, la mia stanza. Ero troppo contenta, anche perché è coinciso con le vacanze di agosto, quando la mente è sgombra da impegni.

Non volevo sbagliare il colore della camera da letto. Ho cercato di studiare le guide per decidere da sola ma consapevolmente la cromia più adatta.

colore pareti

colore

 

Come dicevo le guide che ho ricevuto {e fanno parte del programma Color Trainer} sono tre:

  •  Nuove Decorazioni: dedicata alla decorazione cromatica attraverso geometria, forme, proporzioni
  • Interni: dedicato alle tecniche, ai trend e agli strumenti per realizzare un progetto colore in casa
  • Young Casa: guida alla scelta dei colori per camerette e spazi gioco

La guida che ho usato in realtà è stata una sola, quella degli interni. Poca teoria e tanti esempi pratici, come i colori selezionati per ogni ambiente – dalla camera da letto all’ingresso – con il cerchio cromatico per sceglierli velocemente e abbinarli secondo le tre coordinate di tinta, chiarezza e lucentezza.

Credo sia fondamentale avere una base, una guida, per orientarci nella scelta del colore. Poi naturalmente entra in gioco l’ispirazione e la nostra propensione al colore, alla tinta che più ci fa stare bene, il colore fa parte della sfera delle emozioni. Ma non solo.

La mia camera da letto

Perciò ho letto e riletto la guida: alla fine ho scelto un rosa ben preciso {ci sono infinite sfumature della stessa tinta}, con caratteristiche definite. In particolare con una punta di rosso in modo tale da restare in linea con i rossi della mia camera da letto.

Di questo colore vorrei parlare nel dettaglio il mese prossimo, quando terminerò il piccolo progetto di rinnovo della camera da letto. Infatti la parete rosa è stata l’occasione per un passo di ulteriore cambiamento {piccolo, così mio marito non si arrabbia ;-)} in camera cominciato lo scorso anno con la messa in posa della carta da parati sull’altra parete.

colore parete camera

colore camera da letto

parete colorata in camera

Guide Colore: Color Trainer
Carta da parati: Nina Campbell
Lenzuola: Zara Home
Vaso artigianale rosa: Sarté
Testa del letto: Designers Guild

Ho cambiato il colore della camera da letto con Lechler ultima modifica: 2017-09-22T11:05:38+00:00 da Benedetta
CONDIVIDIShare on Facebook9Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0

Non ci sono Commenti

Lascia una risposta

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code